3 modi per girare la città: qual è il migliore?

Chiamare un taxi

La prima opzione a cui tutti pensano quando arrivano in una città pe rimuoversi è il taxi ma va detto che si tratta di un sistema poco vantaggioso sotto diversi punti di vista. Il mezzo è datato e scomodo e lo si trova facilmente solo in punti molto frequentati da turisti e pendolari come aeroporti, stazioni e porti. Nonostante ciò, è sempre possibile finire con un autista poco onesto che se ne approfitta, soprattutto con chi no è del posto, facendo da fare un giro molto più lungo del solito solo per far giare di più il tassametro e rendere la corsa più costosa. Al momento in cui si sale sul taxi, perciò, non si sa quanto ci vorrà per arrivare a destinazione né tanto meno quanto si pagherà.

Scaricare una app

Esistono divere app che invaino un’automobile non appena se ne fa richiesta grazie alla localizzazione gps. Va tenuto presente che l’automobile è di un privato che si mette alla guida per arrotondare perciò non si tratta di un autista professionista né di un mezzo full optional. La comodità riguarda il fatto che tramite la app è possibile conoscere a grandi linee il costo della corsa prima e si paga con il telefono dato che all’account deve essere abbinata una carta di credito perciò non si deve nemmeno portare del contante con sé.

Noleggiare un’automobile con autista

Il sistema di Ncc a Roma è di gran lunga il migliore per spostarsi in città poiché è l’unico che mette a disposizione un mezzo delle migliori case automobilistiche che perciò è full optional, cioè ha tutto quello che serve per un comfort sopra la media. La performance su strada poi è assicurata da un ottimo motore alla cui guida c’è da un autista molto esperto che conosce i tragitti migliori e liberi dal traffico affinché gli orari vengano sempre rispettati, prerogativa che solo il servizio di Ncc a Roma riesce a mantenere sul serio. Il costo del servizio di Ncc a Roma è fisso e non si deve pagare in base al chilometraggio fatto.