Caratteristiche e funzioni di una mountain bike elettrica

Le biciclette a pedalata assistita, note anche come e-bike o biciclette elettriche, rappresentano una rilevante novità degli ultimi tempi e si stanno diffondendo particolarmente in merito ad uno stile di vita sempre più sostenibile ed ecologico, e alla possibilità di ricorrere a diversi incentivi.

La scelta di modelli proposti dal mercato è molto ampia, tanto che individuare quello giusto può essere un po’ difficile. Con i consigli di BiciElettricaQualeScegliere.it è possibile trovare la bici elettrica da montagna più adatta alle proprie esigenze personali, tuttavia è molt importante, prima dell’acquisto, valutare sempre alcune caratteristiche specifiche.

In particolare, la mountain bike deve essere scelta in relazione alle proprie esigenze ed abitudini personali, dal tipo di strada da percorrere, alla velocità, al peso, alla lunghezza media dei propri itinerari e così via.

Non da ultimo spesso viene il budget: a tale riguardo è bene considerare che, acquistando la bici online e usufruendo dei bonus offerti dallo stato, è possibile risparmiare.

Verificare la potenza e il peso del motore

A parte quelle che sono le caratteristiche strutturali di una mtb elettrica, quindi le ruote, la forcella, i materiali utilizzati per il telaio e così via, è importante verificare le dimensioni e il peso del motore, poiché incidono molto sulla fluidità della pedalata e anche sulla fatica.

Si consiglia quindi di prestare attenzione al volume di ingombro del motore della mountain bike elettrica, oltre alla potenza della batteria, che determinerà il periodo di autonomia di movimento. Ad esempio, se l’intenzione è quella di fare brevi passeggiate, non è necessario dotarsi di un’e-bike in grado di viaggiare per 150 chilometri con una ricarica.

Per quanto riguarda la trasmissione, nella maggior parte dei modelli le mountain bike elettriche sono dotate di un cambio del tutto simile a quelle tradizionali.

A chi è adatta la mountain bike elettrica

Sostanzialmente, la mountain bike elettrica permette di muoversi su sentieri sterrati, anche in pendenza e in salita, con una fatica notevolmente inferiore se confrontate con una bici tradizionale. La scelta di un modello di questo tipo riguarda essenzialmente chi è solito percorrere strade e sentieri di montagna, e desidera nello stesso tempo poter ridurre, almeno in parte, lo sforzo.

Grazie alla mountain bike elettrica, il sistema di pedalata assistita interviene in relazione al grado di fatica, quindi alla pendenza e alla difficoltà della strada da percorrere, mentre non è possibile usare la sola potenza del motore per muoversi.

L’alternativa: le mountain bike da città

Molto spesso, se non si ha intenzione di percorrere sentieri e itinerari particolarmente impegnativi, ma l’idea è quella di avere a disposizione una bici per muoversi in città ed eventualmente fare qualche breve gita in campagna, una city bike elettrica è la soluzione ideale.

Questa versione di e-bike è molto più leggera di una mtb, mostra un design compatto e poco ingombante e di solito è dotata di portapacchi e altri supporti che permettono di fare la spesa, fare shopping o di portare con sé tutto l’occorrente in una breve escursione.