Che cosa fare quando fuori piove?

Le giornate di pioggia normalmente rattristano, poiché non si sa bene cosa fare. Tuttavia esse possono trasformarsi in vere e proprie occasioni per dare sfogo alla fantasia e per provare attività nuove, mai sperimentate in precedenza.

  1. Riordinare e pulire la casa

Un modo per sfruttare al meglio i giorni in cui piove e non è possibile uscire di casa, è riordinare la propria abitazione. Si tratta di un’operazione che di solito viene attuata nel weekend, poiché durante la settimana non si ha molto tempo a disposizione. Spesso, tuttavia, ci sono delle stanze o dei punti specifici che non vengono mai sistemati al meglio, per mancanza di tempo. Inoltre si tende a rimandare delle attività noiose, che non si ha voglia di portare a termine, come, ad esempio, riordinare gli armadi o fare il cambio stagione.

  1. Cucinare

Per gli appassionati di cucina le giornate di pioggia sono il momento perfetto per sperimentare nuove ricette o per organizzare il menù delle settimane avvenire, così da evitare l’acquisto di cibi pronti e poco salutari. Tuttavia, può essere divertente anche pianificare una cena con gli amici o i familiari, preparando diverse portate o provando cucine alternative, magari etniche.

  1. Giocare online

Qualora si abbia voglia di evadere un po’ e di provare un po’ di eccitazione, è possibile giocare online, sia in compagnia che da soli. Basta andare su uno dei numerosi siti presenti in rete e scegliere tra i giochi casino riportati. Non è necessario puntare una grande somma di denaro, ma è sufficiente mettersi alla prova e vedere cosa succede.

Per tutti coloro che, invece, che sono amanti dei videogiochi, è possibile, scaricare giochi dalle piattaforme del web, sia a pagamento, che gratuiti.

  1. Pianificare le prossime gite o vacanze

Di solito la vita frenetica di tutti i giorni non lascia molto tempo per pensare e pianificare le proprie gite o vacanze. Ecco, allora, che le giornate uggiose, consentono di ritagliare del tempo per visionare cataloghi, blog o siti internet in cui si parla di viaggi, e stabilire il prossimo paese o città da visitare. Inoltre, una volta prefissata la meta, è possibile anche prenotare eventuali voli, stanze d’albergo e escursioni da effettuare durante la permanenza nel luogo prescelto

  1. Dedicarsi alla cura del corpo

Spesso chi possiede una vasca da bagno la usa raramente, soprattutto quando si hanno dei figli o una vita molto frenetica. Ecco, dunque, che una giornata di pioggia può trasformarsi in un’occasione per farsi un bel bagno rilassante, accompagnato da candele, musica e sali profumati. Tuttavia, è possibile fare anche altre attività legate alla cura del corpo, come mettersi lo smalto, fare delle maschere al viso, depilarsi e mettere in piega i capelli.

  1. Ascoltare della musica o suonare

I cultori della musica possono regalarsi un momento di vero relax, ascoltando i propri bravi o album preferiti. Tuttavia, se si è bravi a suonare, si può improvvisare un piccolo concerto per i propri familiari, mentre chi si è appena approcciato ad uno strumento, può pensare di esercitarsi.

  1. Dedicarsi allo Zentangle

Quando non si sa cosa fare perché il tempo non è dei migliori, si può pensare di rispolverare o di approfondire un attività che tutti siamo soliti fare, ma alla quale diamo poca importanza, ovvero lo Zentangle. Si stratta di un termine coniato da due americani per dare dignità ai comuni scarabocchi, trasformandoli in una vera e propria tecnica artistica. Quante volte, infatti, è capitato di disegnare sui bordi delle rubriche o dei quaderni, magari durante una telefonata o una lezione particolarmente noiosa? Del resto non ci vuole molto per provare: basta un foglio di carta e una penna.