Come arredare un bagno: i consigli da interior designer

Ci sono diverse parti che nell’arredo di un bagno vanno curate per avere il risultato desiderato, paragonabile a quelli che si vedono nelle riviste del settore. Si parte sempre dalla base cioè dal pavimento per passare poi agli elementi fondamentali come sanitari e lavabo per poi andare sui dettagli come specchio, accessori per il bagno e molto altro ancora.

I pavimenti

Oggi i pavimenti per il bagno possono ancora essere in piastrelle, a patto che si preferiscano quelle di grandi dimensioni posate con una fuga minima per evitare un effetto anni 70. Ci sono però diverse soluzioni alternative che si possono adottare grazie a nuovi materiali preseti sul mercato. È il caso del pavimento in laminato che è un finto legno stampato che non teme l’acqua e l’umidità in eccesso. Le fantasie del laminato possono essere molto classiche oppure assumere colorazioni particolari. Anche l’uso della resina è un’alternativa molto valida che risulta perfetta per i bagni più piccoli perché allarga visivamente lo spazio.

I rivestimenti

Grandi novità anche per quanto riguarda i rivestimenti delle pareti. Una tendenza molto in voga tra gli interior designer è quella di non usare affatto pesanti rivestimenti in piastrelle come si faceva in passato ma invece preferire uno smalto idro repelletene che impedisca all’acqua e all’umidità in eccesso di impregnare le pareti e sviluppare la fastidiosa e anche pericolosa muffa. Altre tendenze che si sono viste in merito ai rivestimenti del bagno riguarda l’uso del mosaico: una retina che tiene insieme delle tessere di nuance affini da posare dietro al lavabo oppure nella nicchia della doccia. Attenzione a non esagerare con il mosaico perché potrebbe creare un effetto troppo carico. Altre piastrelle che si usano per i rivestimenti sono quelle esagonali, preferibilmente con disegni leggermente diversi da accostare in modo casuale.

I sanitari

Oggi la scelta in merito ai sanitari è davvero molto ampia e ciò consente di avere più possibilità e creare il proprio personalissimo progetto di arredo bagno. Oggi si usano molti i sanitari sollevati che permettono di avere il pavimento libero ma se si desidera un effetto di questo tipo, proprio tutto deve esser sollevato dal pavimento, compreso il mobile del lavabo che andrà scelto di conseguenza. Ci sono comunque sanitari classici che sono perfetti per ogni genere di stile grazie a forme squadrate, classiche oppure più arrotondate.

Gli accessori

Ci sono poi piccoli dettagli che in un bagno vanno sempre curati per avere un certo impatto estetico. Gli accessori per il bagno vanno scelti in modo che si abbinino al resto dello stile scelto per la stanza da bagno perciò saranno essenziali e lineari per uno stile moderno e contemporaneo oppure saranno decorati e ricci per uno stile più retrò. Ci sono diverse scelte che si possono fare in merito agli accessori come anche la piantana e il porta salviette, senza dimenticare il termobagno, cioè il termosifone alto con lo spazio per mettere a scaldare asciugamani e accappatoi e regalarsi così un caldo abbraccio appena usciti della doccia.