Come scegliere le cuffie per giocare

Se siete alla ricerca di un paio di cuffie per giocare e godervi al massimo le sessioni di gaming, potreste avere qualche difficoltà a scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze, poiché sul mercato si trovano davvero tanti prodotti e tante marche.

Inoltre, quando si tratta delle cuffie da gioco, ci sono diverse considerazioni da fare che riguardano sia l’aspetto tecnico che quello pratico, questo permetterà di non commettere errori e di scegliere il modello di cuffia più adatto.

Meglio cuffie con cavo o wireless? Meglio il suono stereo o quello surround? Come non sbagliare e acquistare la migliore cuffia per giocare? Nei paragrafi successivi cercheremo di rispondere a questo domanda, intanto vi segnaliamo che potete trovare tanti consigli per acquistare una cuffia su guidacuffie.it.

Molto importante è anche il budget che avete a disposizione, le cuffie per giocare possono avere prezzi variabili che vanno da 20 euro fino a superare le 150 euro, più il prezzo è alto è migliore è la qualità del prodotto, così come le funzionalità e le caratteristiche.

Cuffie con cavo o cuffie wireless?

Una prima considerazione da fare è quella relativa al metodo di input/output delle cuffie, in commercio ci sono cuffie da gaming con il cavo e cuffie wireless, le prime possono funzionare o tramite cavo USB o tramite una coppia di jack audio da 3.5 mm, uno per l’audio e uno per il microfono.

Le cuffie con cavo USB permettono di direzione le sorgenti audio di output, per esempio, si può far uscire l’audio del gioco dalle casse del pc e quello delle chat dalle cuffie, cosa non possibile con il cavo jack.

Inoltre, molte cuffie con cavo USB hanno una scheda audio integrata, da preferire se quella presente nel computer non è di ottima qualità.

Le cuffie da gaming wireless si basano sulla tecnologia wireless a 2.4 GHz, è previsto un trasmettitore da inserire nella presa USB del computer o della console, hanno bisogno di essere ricaricate, per cui è bene informarsi sull’autonomia della batteria dopo le ricariche.

Per fluidità del suono ma anche e soprattutto per l’autonomia, sono sicuramente da preferire le cuffie con cavo USB o jack.

Suono stereo o surround?

Le cuffie per giocare possono essere sia stereo che surround, quindi, o con audio a 2 canali o 5.1/7.1 canali, in molti sono convinti che il surround offra un’esperienza di gioco molto più coinvolgente ma in realtà non è sempre vero, anche perché dei modelli che hanno realmente dai 4 ai 5 speaker sono molto pochi e costano tanto.

Il più delle volte si parla di surround virtuale, ovvero, due speaker classici che, grazie ad alcuni componenti, inclusi dei moduli USB o nei trasmettitori, emulano il surround a livello software.

Ci sono casi in cui l’emulazione del surround da buoni risultati e altri in cui, invece, è mediocre, se bisogna fare una scelta, meglio optare per delle cuffie con qualità stereo, oppure, delle cuffie surround di fascia alta e molto costose.

Controlli

Prima di procedere all’acquisto di un paio di cuffie per giocare, è consigliabile controllare anche il tipo di controlli integrati, nel dettaglio, sono consigliate quelle che permettono la regolazione del volume di gioco e del microfono e quindi, anche quello delle chat, oppure, se permettono la modifica del solo volume di gioco, è una caratteristica importante, perché permette di non perdere l’attenzione sulla sessione di in corso.