Come scegliere un rasoio elettrico

Esistono diversi elementi a cui dovete fare attenzione per scegliere un buon rasoio elettrico (da non confondere con il regolabarba). Prima di tutto dipende dalle vostre esigenze: dovete capire se ne volete uno molto sofisticato e di tipo professionale, oppure uno più semplice da usare, o uno con una batteria a lunga durata o no ecc…Dopo aver scelto tra le tante alternative, procederete con l’acquisto.

Rasoio elettrico: come sceglierne uno adatto a voi

Il rasoio elettrico, chiamato anche “shaver”, spesso viene confuso con il “taglia capelli”, chiamato anche “hair clipper”. In realtà, è vero che alcuni particolari taglia capelli, hanno la possibilità di diventare persino dei rasoi elettrici. Rimane il fatto però che i due termini non possono essere usati come sinonimi, perché lo scopo di questi oggetti è totalmente diverso. Il rasoio serve per radersi la barba, mentre l’altro per radere i capelli.
Le funzioni del primo in realtà sono anche altre. Può servire ad esempio a regolare la vostra barba, non per forza solo a tagliarla completamente. Proprio per questa funzione, per sceglierne uno dovete capire quale può essere il più adatto alle vostre esigenze. Se avete la barba lunga e volete regolarla, allora dovete acquistare un rasoio elettrico che abbia diverse misure di regolazione del taglio, in modo da scegliere quella che più vi aggrada. Se invece vi serve solo un rasoio per depilarvi ogni mattina, allora basterà che ne acquistate uno tra i modelli più semplici.
Esistono oggi diverse aziende produttrici di questo utile oggetto, e proprio a causa della loro vasta gamma, può essere difficile sceglierne uno. Ricordate però che è inutile spendere tanto, se non vi occorre un rasoio elettrico professionale. Se invece ne volete uno che abbia anche avvisi acustici per farvi capire quando può terminare la rasatura e si deve passare ad un’altra area da radere, allora è il caso di spendere un po’ di più e di acquistarne uno sofisticato. Uno dei primi elementi a cui dovete pensare per scegliere quello giusto, è quindi capire con quale frequenza lo userete, quanto volete spendere.

Rasoio elettrico: altri consigli per sceglierlo

I rasoi elettrici si dividono in due gruppi diversi: quelli con la testina rotante e quelli che hanno la lamina chiamata “oscillante”. Prima di acquistare un rasoio, si deve anche decidere quale, tra questi due tipi, può essere meglio per voi. Tutto dipende dalle vostre abitudini: nel caso facciate la barba ogni giorno, allora dovreste scegliere di acquistare il primo, mentre nel caso sia più comodo per voi farla ogni due o tre giorni, allora meglio quello con la lamina oscillante. Per capire meglio, vi rimandiamo a questo approfondimento dettagliato.
Altra cosa a cui dovete pensare è se volete un modello che possa essere usato anche sotto l’acqua corrente, oppure no. Inoltre dovete scegliere anche tra quelli che possono essere lavati immergendoli direttamente in acqua, oppure quelli che non hanno questa alternativa.
Importantissimo scegliere un rasoio elettrico che abbia gli accessori che vi servono. Se tenete in particolar modo ad avere una barba super curata, allora potrebbe essere utile il rasoio che possieda un taglia-basette già nel suo kit di accessori. Questo elemento è molto utile perché permette di rifinire meglio quelle zone più difficile da regolare.
Può essere utile tra l’altro acquistarne uno che abbia già la testina di ricambio all’interno della scatola, oppure una lamina di ricambio.
Non scordate di fare attenzione alla durata della carica oppure al tipo di alimentazione del rasoio. Dovete scegliere tra quello che si alimenta direttamente con la corrente oppure quello che va a pile. Nel primo caso, dovete considerare i tempi di carica e quelli di autonomia. Nel secondo, dovrete pensare che dopo un certo periodo di tempo, le batterie dovranno essere sostituite. Esistono modelli che hanno entrambi i tipi di alimentazione.
Alcuni prodotti sono in grado di durare persino diverse ore, dopo essere stati caricati in maniera completa. Altri invece, di prezzo minore, hanno un’autonomia molto bassa. Se volete scegliere un rasoio elettrico, dovete fare attenzione anche alla pulizia dello stesso. Dopo ogni utilizzo, l’oggetto andrà pulito. È il caso quindi di sceglierne un tipo molto semplice da pulire, in modo che sarà anche semplice da poter smontare e rimontare. Insomma, quando si deve scegliere un rasoio elettrico, meglio pensare bene a tutti questi fattori. Possibilmente, è meglio recarsi presso un negozio che abbia una vasta gamma di scelta, in modo da valutare quale possa essere il migliore per voi stessi.