Come traslocare in fretta un ufficio a Milano

Traslocare offre sempre un mix di emozioni. Si perché se da una parte è vero che fa perdere tempo, è stressante e anche impegnativo, dall’altra rappresenta un punto di svolta. Quando si trasloca si affronta un cambiamento, nel caso dell’ufficio vuol dire che andiamo a lavorare da un’altra parte, abbiamo spostato tutto magari in una zona più bella o comunque più adatta alle nostre necessità.

C’è chi, per pensare solo a sistemarsi e organizzare le cose, decide di traslocare a Milano affidandosi a un’azienda di traslochi. In questo modo si gode “l’avventura”, evitandosi tutta la fatica di trasportare da una parte all’altra i propri oggetti. Nel caso di un ufficio poi, è impensabile far tutto da soli. Ci sono scrivanie da spostare, sedie, librerie, tappeti, divani…. Insomma, tutti oggetti ingombrani. In questo caso una ditta di traslochi, grazie al personale qualificato e mezzi appropriati, può in poco tempo trasportare tutto da una zona all’altra della città senza particolari problemi.

Possiamo comunque pensare a qualcosa anche noi, inscatolando per esempio i libri, i documenti e i propri oggetti personali. Possiamo scegliere di metterli nel furgone insieme alle altre cose oppure trasportarle noi stessi. In questo caso, ecco alcuni consigli utili:

  • Se ci sono oggetti fragili, sciviamolo a grandi lettere e in rosso sulla scatola dove si ripongono. Un’indicazione utile tanto per noi quanto per i fattorini. A quelle scatole c’è da prestare maggiore attenzione!
  • Scrivete sulla scatole che oggetti contengono, una buona regola soprattutto se avete molte cose. In questo modo quando dovete riempire i nuovi scaffali del nuovo ufficio, potrete aprirli con un certo ordine.

Probabilmente in ufficio ci sono i computer, ricordiamoci di fare un bel backup prima di procedere allo spostamento. In fin dei conti gli incidenti possono capitare ed è meglio non perdere dati importanti! Se ci sono cose dal grande valore economico si può prendere in considerazione di occuparcene di persona.