Detrazioni fiscali del 110%: le novità sul super bonus

In questi ultimi mesi spesso si sente parlare di super bonus fiscale con detrazioni anche del 110% che è stato introdotto per stimolare i consumi e incentivare le ristrutturazione. Non è però chiarissimo che cosa bisogna fare per accedervi e quali sono gli interventi più consigliati.

Come accedere alle detrazioni fiscali del 110%.

Per avere il super bonus fiscale del 110% è indispensabile migliorare la casse energetica dell’immobile di due punti. Un tecnico specializzato deve certificare la classe prima che vengano effettuati gli interventi. Una volta finiti i lavori, il tecnico torna per verificare che sia stato centrato l’obiettivo.

Ovviamente, per poter detrarre le spese sostenute per i lavori, è necessario rivolgersi a ditte autorizzate e in regola che rilasciano regolare fattura. Sulla fattura devono esser presenti le indicazioni riguardanti l’immobile come la particella edilizia e altri dati catastali. La fattura va pagata a mezzo bonifico bancario per detrazioni fiscali, disponibile in tutti menù dei servizi di home banking.

Quali sono gli interventi da svolgere

Non c’è una indicazione precisa dei quali siano gli interventi che dovete svolgere per avere ol bonus fiscale di 110%. Tuttavia, è fondamentale capire che uno solo di questi interventi non è in grado di migliorare a sufficienza la classificazione energetica.

Un primo modo è installare una nuova caldaia a condensazione. Il tecnico della manutenzione e assistenza Vaillant a Varese consiglia sempre di passare il prima possibile alla tecnologia più recente per ridurre i consumi e avere una bolletta più leggera.

Altri interventi che hanno lo scopo di migliorare la classificazione energetica dell’immobile sono al sostituzione degli infissi. Sono da preferire quelli a taglio termico. Per quanto riguarda i vetri, meglio quelli tripli che riducono al massimo la dispersione termica.

Per raggiungere lo scopo anche il riscaldamento a pavimento è un intervento consigliato. Si tratta però di un lavoro complicato che va fatto in sede di ristrutturazione completa. Invece, il cappotto termico è più facile da realizzare per aumentare l’isolamento termico.