I segni della pelle matura: quali sono e come contrastarli

Le rughe: i segni del tempo che avanza

La pelle matura presenta segni del tempo. Con il passare degli anni ci sono delle rughe cioè dei piccoli solchi sulla pelle del viso che appaiono attorno alla bocca, attorno agli occhi e sulla fronte. Sono causate dai movimenti che si fanno per parlare, ridere, mangiare etc. La pelle che non produce più sostanze benefiche come il collagene tende a piegarsi in corrispondenza di queste zone facendo apparire il viso invecchiato. Ci sono oggi diversi prodotti antiage specifici come creme, sieri e altri trattamenti per riattivare la muscolatura sottostante e la microcircolazione.

Le macchie cutanee: le vere rivelatrici dell’età

Uno dei problemi maggiori che le donne con pelli mature affrontano sono le macchie, cioè una piccola zona iper pigmentata. Le macchie cutanee iniziano ad apparire già intorno ai 30 – 35 anni e vanno a ingrandirsi nel tempo. Possono esser sul viso ma si dice che siano le macchie sulle mani a rivelare la vera età di una donna. Il sistema migliore per eliminare le macchie cutanee sulle mani, come sul viso, è un trattamento laser specifico da prenotare dall’estetista. È consigliabile farlo prima sulla mano o su una macchia laterale per fare un test. La luce laser aiuta a toglier la pigmentazione così la macchia sparisce, come quando si deve togliere un tatuaggio.

La couperose: un arrossamento costante

Dopo i 30 anni, si può presentare un rossore costante che interessa diverse zone del viso. È dovuto a un eccesso di afflusso di sangue nei capillari più superficiali che possono addirittura spaccarsi a causa del flusso eccessivo. Spesso la couperose provoca anche una sensazione di calore che fa arrossire ancora di più la pelle del viso. C’è una predisposizione genetica alla couperose che viene riprovocata da questa fragilità capillare. Per tornare ad avere una pelle bella e radiosa si utilizza la crema antirughe efficace che infonde preziosi nutrimenti al derma. È utile che la crema abbia estratto di vite rossa che aiuta la resistenza capillare e la microcircolazione. La crema antiage per la couperose deve essere antiinfiammatoria e delicata altrimenti il rossore può peggiorare.

Il rilassamento: la pelle che cede

Un altro segno di una pelle matura è la perdita di tono e il rilassamento. I contorni del viso non sono più gli stessi a causa della pelle che cede verso il basso. Gli zigomi si spostano come anche le guance e il collo diventa grinzoso. È un problema che si affronta dopo il 50 anni e per evitarlo si deve però agire prima. infatti, quando la pelle cede è già troppo tardi e i trattamenti hanno un effetto limitato. Per evitare che la pelle risenta della gravità, la si deve curare prima con trattamenti viso specifici per l’antiage. La pelle deve essere nutrita a fondo per favorire la produzione di collagene, una sostanza naturale prodotta dalle stesse cellule che è come un elastico. La pelle è ridensificata e i contorni definiti senza cedimenti.