Impianto elettrico a norma: che cosa vuol dire e come si ottiene

Diverse persone ignorano l’importanza di un impianto elettrico a norma. Si tratta invece di un aspetto fondamentale per avere elettricità in casa in modo sicuro e senza correre rischi. In questa breve guida, vediamo quali sono gli aspetti più importanti rispettare nonché che cosa succede in assenza della dichiarazione di conformità.

Quando si parla di impianto elettrico conforme, si fa riferimento a un impianto che è stato realizzato seguendo le indicazioni della normativa attualmente in vigore. Per esempio, è necessario che l’impianto abbia sempre una messa a terra. Vediamo altri particolari di seguito in questa breve guida.

Il pannello di controllo

Nel momento in cui si installa il pannello di controllo di un impianto elettrico questo deve essere di facile accesso. Di solito, si installa il pannello proprio vicino all’ingresso. Sono previsti interruttore aggiuntivi apposta per impianti e particolari come quella di aria condizionata. Inoltre, deve esserci un interruttore che controlla l’elettricità in cucina. Oltre a un salvavita di tipo generale esterno, ci vuole anche un salvavita interno per togliere la corrente in caso di cortocircuito o elettrodomestico malfunzionante.

I colori dei cavi

Spesso quando il pronto intervento elettricista a Roma interviene per rifare un impianto elettrico risulta fondamentale avere colori dei cavi ben precisi per poterli riconoscere. Bisogna quindi sostituirli Seguendo le regole.

Che cosa si rischia senza la certificazione

Un impianto elettrico sprovvisto di dichiarazione di conformità rappresenta molti rischi. Tutto, un impianto pericoloso ma soprattutto, si tratta di un impianto che potrebbe precludere abitabilità dello stabile. Nel momento in cui si acquista un immobile, è di fondamentale importanza controllare che tutti gli impianti realizzati abbiano la dichiarazione di conformità altrimenti non si può entrare in casa e si è costretti a richiamare tutti gli esperti, come il pronto intervento elettricista a Roma, che certifichino tutti i lavori fatti.

Nel momento in cui si tratta invece di una ristrutturazione edilizia, quando si mette mano impianto come quello elettrico è indispensabile realizzare l’impianto secondo la normativa altrimenti si perde l’abitabilità.