Iphone ricondizionato: i vantaggi nello sceglierlo, ecco quali sono e cosa significa

Sono tante le persone che desiderano un iPhone. C’è chi semplicemente va nel negozio e si compra l’ultimo modello con carta di credito, chi decide di rateizzare la spesa e chi invece, deve trovare delle soluzioni alternative.

 

Che si tratti in realtà dell’ultimo modello messo a disposizione dall’azienda oppure uno un po’ più datato poco importa, ci sono delle alternative che permettono di risparmiare un po’ rispetto all’acquisto di un modello nuovo di fabbrica.

 

In molti infatti per risparmiare decidono prima di tutto di non comprare l’ultimo modello sfornato dall’azienda, ma optano per qualche modello un po’ più vecchio, e allo stesso tempo valutano l’acquisto di un modello usato.

 

C’è un problema però quando si parla di telefoni usati, specialmente se comprati da privati, è che di solito l’unico trattamento che ottiene è quello della formattazione, per eliminare le tracce del vecchio proprietario e riportarlo ai dati di fabbrica. Possono poi esserci diversi tipi di problemi a livello tecnico per esempio, danni estetici più o meno importanti etc. Infine c’è la garanzia di recesso inesistente e la possibilità di ridarlo indietro spesso praticamente nulla o comunque limitata a uno o due settimane (in negozio, perché a un privato questo diritto non c’è).

 

Per questo motivo il mio suggerimento è di valutare piuttosto l’acquisto di un iPhone ricondizionato. E’ vero che un modello usato ti permette di risparmiare anche il 40% sul costo originario, però uno ricondizionato, nonostante il risparmio non superi mai il 25%, ti garantisce diversi tipi di vantaggi che sono assolutamente innegabili.

 

I vantaggi di scegliere un iPhone ricondizionato piuttosto che usato sono:

 

  • A livello tecnico è impeccabile. Per essere considerato ricondizionato infatti ha bisogno di superare una serie di verifiche piuttosto rigide e la dove sono stati riconosciuti dei problemi, il pezzo viene semplicemente sostituito con uno nuovo.
  • Hai comunque un risparmio. Va dal 15% al 25% sul prezzo originale del prodotto nuovo, uscito di fabbrica.
  • Hai una garanzia che va dai 6 ai 12 mesi in base a se lo compri presso un’azienda privata oppure l’apple stessa.
  • Possono esserci dei danni a livello estetico, ma sono generalmente piuttosto piccoli e non riguardano lo schermo.

 

Puoi infatti scegliere di comprare un iPhone ricondizionato presso Apple stessa e in questo caso ti viene riconosciuta la garanzia di qualità di Apple, oppure da un’azienda di terze parti.

 

In entrambi i casi possono esserci delle imperfezioni a livello estetiche, ma non di componenti interni.

Apple si occupa di eseguire un test di funzionamento, uno di burn-in, una sostituzione degli elementi viziati, il reimballaggio, un processo di pulizia e ispezione, l’aggiunta di cavi e manuali e l’unità originale del software.

 

Quando lo compri presso aziende di terze parti, non ottieni la certificazione Apple è vero, però ovviamente hai tra le mani un prodotto di ottima qualità e valido. Vengono verificati sia i componenti interni che esterni, viene poi eseguito un test di software e hardware, un processo di rigenerazione, per igienizzarlo, per vedere se funziona etc.