Le 4 migliori tinte per le pareti di casa

In questa guida possibile scoprire quali sono oggi le tinte più utilizzate per dipingere le pareti interne di casa per non sbagliare e aprire un ambiente curato nel minimo dettaglio secondo i trend più attuali.

  1. Il classico bianco

Quando si tratta di scegliere la tinta per le pareti di casa, la scelta più classica sicuramente il bianco. Le ragioni per scegliere tale colore sono sia pratiche estetica. Per iniziare, il colore bianco ha il vantaggio di riflettere la luce dando maggiore sta anche agli ambienti più tetri e scuri. Inoltre, è il colore più pratico da ripassare nel corso degli anni. Bisogna ricordare che ovviamente il bianco è quello che si sporca più facilmente di tutti.

  1. La scala di grigi

Ultimamente per registi di arredo più moderne e contemporanee si usa moltissimo alla scala di grigi. Oggi le pareti grigie vanno assolutamente di moda perché facili da abbinare con ma anche con altri colori. Si possono utilizzare le sfumature più scure per andare un tocco di eleganza oppure quelle più chiare per dare la luminosità. Chi dovesse utilizzare una tuta grigia, ricordi il codice del colore risalire al prodotto nel momento in cui bisogna ridipingere.

  1. Il blu navy

Negli ambienti dall’elegante si può utilizzare anche la nuance del blu navy. È un colore assolutamente trendy che si presta bene a un arredo in stile coloniale. Può essere scelto per una stanza sola oppure più ambienti di casa a patto che non venga Utilizzato negli ambienti che non hanno una buona esposizione solare perché esiste il rischio che risultino troppo tetri.

  1. Il giallo senape

Chi è Alla ricerca di una tinta vivace e luminosa per gli ambienti domestici può notare il giallo. Oggi la sfumatura di giallo che si utilizza di più è sicuramente quella senape o curry. È Una scelta adatta agli stili di arredo etnici, shabby chic, classici e anche rustici.

Per info e / o prenotazioni, vai su www.imbianchinomilano.eu