Manutenzione Condizionatori Daikin: le operazioni che devono essere svolte

Durante un servizi di assistenza e Manutenzione Condizionatori Daikin a Milano devono sempre essere fatti alcune operazioni perché l’intervento possa essere considerato soddisfacente e completo. Controlla che il tuo tecnico esegua queste verifiche altrimenti ti consigliamo fortemente di rivolgerti a dei veri esperti di questo settore.

Perché pulire i filtri dell’aria

I filtri dell’aria purificano il getto di aria trattenendo ogni genere di pulviscolo, polline e sporcizia senza immetterlo in casa tua. Questi filtri possono anche sporcarsi con il tempo e diventano un ambiente favorevole alla proliferatone batterica, in particolare di quello della legionella che poi viene trasportato dalle microscopiche goccioline di condensa con il getto di aira fino a esser inalato e dare inizio a un’infezione pericolosa. Per tale ragione, i filtro va pulito o anche cambiato spesso.

Perché liberare la ventola esterna

La parte esterna ha il compito di risucchiare l’aria da immettere poi nel sistema, si tratta di una grande ventola che va pulita per bene al fine soprattutto di ridurre il rumore che può disturbare anche i tuoi vicini di casa, oltre che te stesso. Vanno tolte le foglie, lo sporco e altri oggetti estranei che si vanno a ficcare nell’unità esterna in modo da farla funzionare al meglio.

Come sostituire i pezzi usurati

Il tecnico dei Condizionatori Daikin a Milano deve per forza verificare lo stato di usura delle parti interne. Il motivo di rivolgerti a esperti di questo tipo è che sono gli unici a utilizzare parti di ricambio originali che hanno una qualità e durata maggiore perché sono realizzate dalla stessa casa madre che garantisce la piena compatibilità di tutti i suoi prodotti.

Come ricaricare il gas refrigerante

Durante le operazioni di manutenzione e assistenza dei Condizionatori Daikin a Milano il refrigerante che permette di rinfrescare l’aria e immetterla alla temperatura che desideri tu, deve esser ricaricato. Non si tratta di un’operazione tra le più complicate ma ricorda sempre di segnalare  se il livello è basso, altrimenti il tuo apparecchio va a vuoto senza rinfrescare la tua casa.