Modernariato o vintage: quali sono le differenze

Curare l’arredamento di casa è una passione per moltissime persone che riescono a sviluppare la loro personalità ed esprimere il loro carattere in questo modo. Ci sono moltissimi possibili stili per arredare la casa; oggi volevo parlare di uno di quelli che va per la maggiore cioè il modernariato. Si tratta di uno stile che utilizza molto gli arredi retrò, antiquariato e vintage. Ci sono però delle differenze importanti da capire tra vintage e modernariato; si possono scoprire nella breve guida che segue.

Lo stile di arredo vintage

Lo stile di arredo vintage si caratterizza per l’utilizzo di mobili usati provenienti dagli anni passati. Nel momento in cui si desidera arredare casa con stile vintage, di solito si sceglie una decade precisa a cui attenersi. Purtroppo, negli ultimi anni l’arredo e lo stile vintage hanno pervaso il gusto e diventa quanto è difficile trovare arredi e soluzioni originali. Infatti, molto spesso oggi chi vuole con uno stile retrò fa ricorso a mobili nuovi che però riproducono linee e geometrie di quelli più vecchi.

Lo stile di arredo modernariato

Quando invece si fa riferimento a stile di arredo di modernariato, si parla invece di altri mobili. Sono sempre mobili vecchi che E possono risalire anche all’inizio degli anni 30. La particolarità di questi arredi riguarda le linee E le forme che sono diverse rispetto alle altre perché minimalisti e addirittura futuristici per l’epoca. Sedie, tavoli, lampade, cucina dallo stile minimalista che si usano molto oggi non sono altro che una evoluzione di quell’estetica lì. Anche lo stile di arredo industrial che oggi va moltissimo, prende ispirazione da quelle particolari linee. Anche Per quanto riguarda i materiali utilizzati, lo stile modernariato fa spesso riferimento a soluzioni innovative che sono state introdotte all’inizio del secolo scorso come può essere la pelle e il metallo, senza ovviamente mai dimenticare il legno ma anche la plastica che oggi si trova in tutte le soluzioni per l’arredo di interni.

Per info e / o prenotazioni, vai su www.acquistotutto.it