Perché il gatto marchia il territorio e come fare?

Il gatto è un’animale intelligente e sa badare a se stesso! Nella maggior parte dei casi può rimanere in casa senza fare danni. Tuttavia c’è un problema che può affliggere molti padroni, vale a dire la pipì in casa. Perché il gatto marca il territorio nelle nostre abitazioni? Cosa può esserci alla radice del problema? Specifichiamo subito che se i mici non compiono il loro dovere (urinare nella lettiera) possono essere stressati, oppure infastiditi da alcune cose.

È importante imparare a capirli così da creare una convivenza piacevole e senza troppi intoppi. Ci sono veterinari comportamentalisti su cui poter fare affidamento. Tuttavia non sempre c’è ne bisogno, nel paragrafo seguente lo spiegheremo con dei suggerimenti utili al caso.

Come fare

Il gatto è un’animale affascinante ma merita attenzioni, specialmente quando si ha a cuore la casa e naturalmente il suo benessere. Se i nostri amici a quattro zampe marcano il “territorio” è necessario usare degli stratagemmi per evitare tutto ciò. Ecco alcuni consigli da mettere in pratica:

  • Lettiera pulita. Non è affatto insolito che un gatto smetta di usare la lettiera e decida di fare altrove i suoi bisognini. Questo avviene più spesso di quando si possa credere, basta che il suo “bagnetto” non sia pulito. Non è un caso se i gatti sono considerati animali molto puliti

Quindi la lettiera è da tenere benissimo, così che il micio non abbia problemi.

  • Ciotola e lettiera distanti. Il bagno è una cosa, la sala da pranzo un’altra! I gatti sembrano ragionare in questo modo e come dargli torto? Stando a quanto sostengono numerosi esperti questi felini pretendono che acqua e cibo non siano vicini alla lettiera, così come la cuccetta. Insomma sono necessarie delle divisioni così da rendere il gatto felice.
  • No alla solitudine. Le credenze popolari ci inducono a credere che il gatto sia affezionato solo alla casa, ma questo non è vero! Infatti la solitudine interessa anche questi splendidi animali. Cosa fare? Semplicemente rendere la casa accogliente e che possa intrattenere il micio quando non ci siamo, inoltre evitare di lasciarlo troppo solo durante l’arco della giornata. Se l’animale va in stato d’ansia allora è facile che urini dove gli torna comodo.
  • Attenzione agli odori. L’olfatto sviluppatissimo del gatto può essere un problema in più occasioni. Ossia, alcuni odori possono essere disprezzati a tal punto che l’animale decide di cambiare zona dove fare pipì. Ricordiamo i saponi e altri prodotti come la candeggina. Anche la lettiera tuttavia può incidere su questo. Insomma serve attenzione nella scelta della sabbia e di quest’ultima.

Se l’animale cambia senza motivo, potrebbe esserci dietro un fattore legato non più al suo benessere mentale ma ben si a quello fisico. Come una malattia per esempio! Chiaramente serve il parere di uno specialista in questo caso. Quindi se non ha fame, dorme poco o altro, è importante interpellare chi di dovere.

Potete utilizzare come supporto extra anche feliway diffusore.